• Mediasail MM

Perché gettare la maschera è segno di virtù, non abbandonarla nell'ambiente!

Un'azienda siciliana affronta il problema e lo risolve, con un'ottima idea condita da una donazione alla Protezione Civile, bravi.



Durante questo periodo di emergenza sanitaria abbiamo visto sul web mascherine di ogni tipo; dalle maschere da sub ai barattoli di nutella.


Molti meme sono stati creati per sdrammatizzare alcuni problemi (purtroppo) esistenti; le mascherine troppo care o addirittura introvabili.


Ci pensa il made in Italy a risolvere questi problemi che saranno maggiori durante la “fase 2”, e tanti altri come salvare l’ambiente dallo smaltimento di tutte queste mascherine che siamo, per ovvi motivi, costretti ad utilizzare.


Stiamo parlando di un’azienda siciliana (con precisione parliamo della città di Ragusa), la Cappello Group SpA (https://www.cappellogroup.it), che il 28 Marzo pubblica un post sui social con l’hashtag #CIFERMIAMOXFERMARLO .

In realtà, l’azienda ha fermato la normale attività produttiva ma non si è fermata, anzi, ha creato #DROP, la mascherina in gomma termoplastica riutilizzabile all’infinito. Come leggiamo nei punti elencati in foto, la mascherina si può lavare ed igienizzare. L’unica cosa da sostituire dopo qualche ora o a fine giornata è il filtro.


DROP che in inglese significa goccia, è il design frontale della mascherina e non è un caso che lo scopo è proprio quello di proteggerci dalle gocce più nominate negli ultimi tempi; quelle trasmesse durante il #covid19 .


Da quello che possiamo leggere sulla loro pagina Facebook (@cappellogroup), la maschera potrà essere acquistata online sul loro sito www.dropmask.it o presso dei rivenditori e sarà annunciata a breve la data di commercializzazione.


Forbes ha intervistato Giuseppe Cappello, ceo dell’azienda siciliana e quello che si evince dalle sue parole è un senso di solidarietà, adattamento e resilienza.


L’idea di realizzare queste mascherine “Drop” è infatti nata quando i loro dipendenti e famiglie avevano bisogno di mascherine, ai tempi inaccessibili visti i prezzi e i tempi.


A proposito di questo, Giuseppe Cappello dice che il prezzo di vendita della mascherina “Drop” sarà alla portata di tutti.


Inoltre, i primi esemplari della mascherina Drop, per un valore commerciale pari a 100mila euro saranno donati alla Protezione civile regionale della Sicilia, agli ospedali di Ragusa, Vittoria e Modica e al Comando dei Vigili del fuoco della provincia di Ragusa.


Per saperne di più:




43 visualizzazioni

+39 3387221616 +39 333 3268105

081415777

Piazzetta Matilde Serao, 7 - 80132 Napoli (NA) Italy

©2020 di Mediasail Marketing Management.